Celatini
Gioco del Ponte 2018

comandante   Fabio Poggianti

Inizio la mia avventura nel Corteo Storico del Gioco del Ponte, per la Nobile Parte di Mezzogiorno, nell'anno 2011 come Celatino. Ovviamente, per ragioni di altezza, vado a comporre l'ultima fila del Gruppo, composto in totale da 24 componenti, oltre al Caposchiera e al Comandante (all'epoca il...

caposchiera   Alessandro Masoni

Dopo tanti anni passati fuori per lavoro finalmente nel 2014 grazie all'emerito Comandante Roberto Fiaschi sono entrato a far parte del glorioso corpo armato dei Celatini di Mezzogiorno. Sin da subito ho sentito l'aria di entusiasmo e impegno che tira intorno al gioco e l'importanza dei gruppi...

tamburini

Alessio Bertini

Philip A. Bussard

celatini

Andrea Rossino

Alberto Vangelisti

Dario Lenzi

Luca Farnesi

Cristiano Birga

Luca Scatena

Gennaro Librace

Roberto Geloni

Massimo Simone

Stefano Carli

Massimo Benedetti

Felice Romano

Dino Licata

Fabio Callaioli

Francesco Boccolini

Lorenzo Boccolini

Carlo Pernigotti

Simone Fiaschi

Andrea Di Puccio

Andrea Faggioni

Roberto Orlando

Dario Orsini

Fabio Fagiolini

Francesco Pini

La loro mansione era molto importante perchè consisteva nel precipitarsi dove la battaglia era più furibonda, prendere per le gambe i nemici, togliere loro il targone e il morione e, quindi, farli prigionieri. I Celatini indossavano un’armatura molto più leggera rispetto a quella dei combattenti, flessibile e pieghevole, che aveva lo scopo di facilitarne i movimenti. Si chiamavano “Celatini” perchè in testa, al posto del Morione, portavano la “Celata”, un diverso tipo di elmo senza visiera. I Celatini hanno ricoperto un ruolo molto importante nel contesto delle edizioni del Gioco del Ponte fino agli anni ’50, quando la loro partecipazione al Gioco divenne puramente “decorativa” in quanto, con l’avvento del “carrello”, la loro parte attiva alla battaglia divenne nulla.

Il Gruppo
L’armatura consiste in: pettorale, dorsale, spallacci, “parasotto” in ferro, e morione; l’arma viene chiamata targone.
Il gruppo si presenta preceduto da due tamburini, con a seguito il capitano; dietro il capitano è presente il capo schiera che si dispone alla sua destra. Il gruppo è composto da un totale di 24 Celatini che formano 8 file da 3 Celatini ciascuna.

Note
Il gruppo dei Celatini ha partecipato con la Battagliaccia, una rievocazione del vecchio Gioco del Ponte, all’apertura della partita di rugby Italia-Irlanda delle sei nazioni, a Roma nel 2009. Sempre nel 2009 i Celatini hanno sconfitto tramontana nella Battagliaccia durante il Capodanno Pisano. Il gruppo è inoltre attivo in tutti gli eventi riguardanti il Gioco del Ponte.