Trombettieri
Gioco del Ponte 2018

responsabile   Tiziano Puntoni

Era il 2008, stavo suonando con la Banda della Filarmonica Pisana in Largo Ciro Menotti, un mio amico trombettista mi fa: "oh bisogna sonà per il Gioco del Ponte l'urtimo sabato di Giugno...dice farà cardo, dovremo camminare tanto, tutti bardati e suonare camminando....speriamo bene"....io...

Francesco Mammone

Giulia Bertoncini

Francesca Salvi

Domenico Marmo

Valentina Cascella

Alessandro Fiumalbi

Simone Celandroni

Matteo Valesini

Matteo Iacopini

Si tratta di un ruolo molto delicato e faticoso, svolto da veri e propri figuranti specializzati nel suonare la c.d. chiarina, una particolare tromba naturale di concezione molto semplice, in uso fin dall’epoca romana, ma, in particolar modo, così come oggi si presenta, dal XVII e dal XVIII secolo. La chiarina è un particolare di uno strumento dal corpo piuttosto lungo e dal tipico suono acuto, limpido e chiaro che gli è valso il nome.
Nel ruolo che svolgono nel Gioco del Ponte, i trombettieri, contribuiscono al vero e proprio aspetto coreografico e funzionale del corteo e della battaglia sul ponte. Essi aprono la parata delle proprie truppe, suonando una melodia diversa per ciascuna Parte di appartenenza, concludendo il proprio compito con la chiamata a battaglia. Sono dieci per Mezzogiorno e dieci per Tramontana.